asso edu

Associazione Nazionale Tecnologie e Digital Media per l'Educazione

immagini rassegna

la stampa digitale 400La Stampa di Torino del 15 ottobre 2015 titola “L’aula del futuro mette alla prova i prof” l'articolo dedicato all'innaugurazione dell'aula 3.0 del progetto "la scuola come la vorrei" www.lasculacomelavorrei.it
Dall'articolo: "«L’aula non è una semplice operazione all'insegna della tecnologia - spiega il professor Alberto Parola del Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione dell'Università - avvia un'attività di ricerca utile per chi ha a cuore la propria didattica: offrirà agli insegnanti opportunità di formazione, facendo osservazioni su di sé»... Riassume Dianora Bardi, vice presidente di Impara Digitale: «Il docente deve scendere dalla cattedra e adottare una modalità di insegnamento laboratoriale».
I commenti dei ragazzi che hanno visitato l’aula: «È un salto evolutivo forte. Lavorare direttamente ai computer ti permette di approfondire subito»... «i professori dovranno cambiare più o meno tutto. Noi ci abituiamo»... «Si sente che c'è un progetto per integrare gli alunni in un gruppo»... «alleggerirà il peso delle lezioni»".

la repubblica digitale 400La Repubblica del 15 ottobre 2015 titola “All’Avog.adro lezioni di futuro nell’”aula 3.0” l'articolo dedicato all'innaugurazione dell'aula 3.0 del progetto "la scuola come la vorrei" www.lasculacomelavorrei.it
Dall'articolo: "I docenti torinesi dovranno pensare nuovi modi di fare scuola, che vadano oltre la classica lezione frontale. L'aula può infatti trasformarsi in base alle esigenze e favorire lavori di gruppo, presentazioni, ricerche. Nel crearla, dice il presidente di Asso Edu Stefano Ghedini, «ci siamo ispirati alle migliori esperienze internazionali. Ne abbiamo già realizzate venti, ma questa è la prima in Piemonte»... Il preside dell' Avogadro, Tommaso De Luca: «Questa stanza può essere considerata una vetrina, ma è anche un servizio che viene offerto agli istituti. Serve a fare in modo che la scuola abbandoni il suo ruolo di “mamma" per diventare creatrice di know how»".

Comunicato stampa del Consiglio Regionale Piemonte per presentare il nostro progetto.

I fatti in breve:

Gestito dal Miur, il Programma operativo nazionale Pon "Per la scuola - competenze e ambienti per l'apprendimento" mette a disposizione 3 miliardi di euro per il periodo 2014-2020.

L'iniziativa formativa è stata organizzata dall'associazione Asso Edu, Associazione nazionale tecnologie digital media per l'educazione, in collaborazione con la Consulta europea del Consiglio regionale e realizzata presso la sala del Consiglio Regionale del Piemonte il 14 gennaio 2015.

Il programma, sulla base dell'esperienza del periodo 2007-2013, finanzia misure contro l'abbandono scolastico precoce e per il miglioramento della qualità dell'istruzione.

  • IMG_1808
  • IMG_1817
  • IMG_1820
  • IMG_1822
  • IMG_1825
  • IMG_1830
  • IMG_1831
  • IMG_1832
  • IMG_1834
  • IMG_1835
  • IMG_1837
  • IMG_1845
  • IMG_1848
  • IMG_1850

Articolo completo sul sito del Consiglio Regionale

CarlinoDa Il Resto del Carlino di Alessandra Napolitano

È stata una visita fuori dal protocollo quello della Presidente della Camera Laura Boldrini all'Itis Savoia Benincasa di Ancona.

"Bisogna ricominciare dalla scuola perchè rappresenta il futuro"